Archivio dell'autore: Andrea Palumbo

L’ultimo tramonto di giugno 

Volevo fotografare l’ultimo tramonto di un mese che è corso via come il vento. Semaforo rosso per chi svolta a destra, verde per chi prosegue verso Torpignattara. Abbasso il finestrino, applicazione fotocamera, scatto; scatta anche il verde per noi che … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Un pomeriggio di maggio al poliambulatorio

– Allora, per il diabetologo: Diafettoni? Diafettoni c’è? – Come? Govoloni? – No, Diafettoni. Diafettoni? – silenzio – Govoloni? – Govoloni? Eccomi! Vengo di corsa! – No, di corsa no signora ché l’ortopedico poi ci serve… – Ah c’è l’ortopedico … Continua a leggere

| Contrassegnato , | Lascia un commento

Tutti gli autobus partono a Roma

Il primo è fuori servizio, il secondo (in coda) va al deposito, il terzo che è appena arrivato dice che non tocca a lui bensì al primo, che nel frattempo è guarito e parte. Il Verano è la tomba di … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Guasto alla metro B – una storia di ordinaria periferia –

Potrei raccontarvi che stasera la metro B a un certo punto si è fermata, piantando in asso i viaggiatori alla fermata Quintiliani. – Come? – Quintiliani. – Dove? – A Quintiliani. – E come ce s’ariva? – Sicuramente con la … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le parole italiane suonano meglio

Il sito BuzzFeed ha stilato un elenco di sedici parole e frasi che suonano meglio in italiano piuttosto che in inglese. Ho provato a metterle insieme, senza rifuggire da accostamenti forzati, e il risultato è stato questo: Un pantofolaio meriggia in … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento